Proposte parrocchiali

Vivremo questo avvento fortemente condizionati dalle limitazioni governative a causa della pandemia in corso.

Le seguenti e semplici proposte che la Parrocchia intende realizzare in questo tempo di Avvento, vorrebbero aiutarci a superare ogni forma di chiusura, di paura e diffidenza della vita e dell’altro.

L’importanza di questo cammino sarà simboleggiato dall’accensione dei 5 ceri: l’Avvento ci prepara a incontrare Gesù, luce della nostra vita. Ogni domenica attraverso la Parola di Dio, ci verrà consegnato un impegno a cui far fronte durante la settimana come segno di attesa e vigilanza!

Liturgia delle Ore

Ci sarà di aiuto in questo breve cammino di Avvento la preghiera della Liturgia delle Ore e la riflessione dei testi biblici della liturgia del giorno.

Maria, madre del Signore

Il tempo di Avvento è un tempo che, oltre a farci riscoprire la dimensione dell’attesa e della speranza, ci propone come modello Maria, madre del Signore: saremo invitati alla preghiera del rosario nella forma di lectio divina. La solennità dell’Immacolata Concezione, che quest’anno celebreremo martedì 8 dicembre, si inserisce molto bene nel nostro cammino di avvento. lunedì 7 dicembre, vigilia dell’Immacolata, ci ritroveremo alle 21.00 per una veglia di preghiera comunitaria.

La preghiera del giovedì

Anche in questo tempo di avvento porteremo avanti la preghiera di adorazione del giovedì. Saremo invitati a sostenere questa iniziativa offrendo la nostra disponibilità per la preghiera di adorazione personale dalle 16.30 alle 20.30 con la celebrazione conclusiva della compieta. Ognuno potrà organizzarsi, sulla base delle proprie possibilità di tempo. 

Liturgia penitenziale d’avvento

Lunedì 14 dicembre: ore 19.00 liturgia penitenziale d’Avvento (in preparazione alla confessione individuale nei giorni che seguiranno). Guidati dalla figura del Battista, ci confronteremo, come Comunità, sulle esigenze del vangelo, per scoprire in esso la forza di possibili cambiamenti nella nostra vita.

Novena di natale

Martedì 15 dicembre alle ore 19.00 avrà inizio la Novena di Natale. Vista la partecipazione numerosa alla novena, quest’anno, saremo costretti a seguire un calendario per un turno stabilito che faciliti la partecipazione dei diversi gruppi di catechesi. Il tema scelto che sarà proposto alla nostra riflessione e preghiera sarà: Le nostre anfore vuote. Si tratta di un percorso di catechesi per i piccoli e per tutti sull’eucarestia con riferimento particolare al vino. Anche quest’anno le riflessioni saranno proposte dai catechisti e dai diversi collaboratori.

Per un avvento di carità!

In un momento di crisi economico-finanziaria di dimensioni globali, in cui le realtà più fragili sono maggiormente a rischio, a causa della pandemia, siamo chiamati alla solidarietà con chi vive con difficoltà anche nel nostro paese. Per tutto il periodo di avvento manterremo la bella e significativa consuetudine di condividere viveri di prima necessità, che saranno distribuiti alle diverse famiglie indigenti che bussano alla porta della Parrocchia.  Le famiglie che intendono usufruire di questo servizio possono rivolgersi personalmente a don Alessandro.

I viveri offerti potranno essere depositati nella cappella del Sacro Cuore in Parrocchia sotto l’albero della Carità.

Sacramento della Riconciliazione

L’impossibilità a celebrare nella forma ordinaria questo sacramento nei mesi scorsi, rischia di condizionarci e farci sottovalutare l’efficacia della Riconciliazione. Solo attraverso una riscoperta del vangelo e del senso profondo della riconciliazione sarà possibile rivalutare la dimensione penitenziale della vita e dell’efficacia della misericordia e del perdono di Dio.

Nei giorni della novena di Natale sarà possibile celebrare questo sacramento secondo un programma dettagliato che sarà comunicato prossimamente. Vi invito a riscoprire, nella preghiera personale e comunitaria, il desiderio di questo incontro con la Misericordia di Dio che può dare nuovo slancio e vigore per la nostra vita.