Per l’anno dedicato a San Giuseppe la nostra arcidiocesi annovera due chiese giubilari

Pubblichiamo il Decreto con il quale L’Arcivescovo dichiaro la chiesa di San Giuseppe lavoratore in Oristano e la Cappella della Casa Madre della Congregazione delle Figlie di San Giuseppe di Genoni Chiese Giubilari Diocesane.

ROBERTO CARBONI

Arcivescovo Metropolita di Oristano

Nella fausta ricorrenza del 150° anniversario della proclamazione di San Giuseppe, sposo della Beata e sempre Vergine Maria, quale Patrono Universale della Chiesa cattolica, voluta dal Beato Papa Pio IX col decreto Quemadmodum Deus dell’8 dicembre 1870, il Sommo Pontefice Francesco ha voluto indirizzare alla Chiesa intera la Lettera Apostolica, Patris Corde. Al fine di celebrare tale ricorrenza, il Papa ha voluto anche indire, a partire dall’8 dicembre 2020, uno speciale Anno dedicato a San Giuseppe.

In questa provvidenziale occasione il Sommo Pontefice, tramite la competente Penitenzieria Apostolica, ha concesso il dono dell’Indulgenza Plenaria ai fedeli che reciteranno qualsivoglia orazione legittimamente approvata o atto di pietà in onore di San Giuseppe, specialmente nelle ricorrenze del 19 marzo e del 1° maggio, nella Festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe, nella Domenica di San Giuseppe (secondo la tradizione bizantina), il 19 di ogni mese e ogni mercoledì, giorno dedicato alla memoria del Santo (secondo la tradizione latina).

Pensando al bene spirituale dei fedeli di questa diletta Chiesa Arborense, nelle scorse settimane ho rivolto al Santo Padre l’umile richiesta di poter annoverare come luoghi particolarmente legati alla devozione allo Sposo della Vergine Maria:

  • A Oristano: l’unica chiesa parrocchiale intitolata a San Giuseppe lavoratore, che fu eretta canonicamente dal nostro venerato predecessore mons. Sebastiano Fraghì il 2 febbraio 1965 e,
  • A Genoni: la Cappella della Casa Madre della Congregazione delle Figlie di San Giuseppe di Genoni, dove riposano i resti mortali del fondatore il venerabile Padre Felice Prinetti.

Chiese Giubilari Diocesane

In queste nostre Chiese giubilari, seguendo le norme e le forme previste dalle vigenti disposizioni emanate dalla Penitenzieria Apostolica, su mandato del Sommo Pontefice, si potrà attingere al tesoro delle indulgenze, dalla data odierna fino all’8 dicembre 2021, giorno che segnerà la conclusione di questo speciale Anno di San Giuseppe.

Con sentimenti di gioia e riconoscenza nei confronti del Santo Padre e della Penitenzieria Apostolica per il dono ricevuto, impetrando il sostegno e la protezione di san Giuseppe per tutta la Santa Chiesa Arborense, vi benedico di cuore.

+ Roberto, Arcivescovo Metropolita

Oristano, 18 e 19 marzo 2021

Festa di San Giuseppe Sposo della B.V. Maria 

Antonino Zedda, Cancelliere Arcivescovile