Parrocchie Marrubiu

Vergine di Montserrat e Sant'Anna

Categoria: Approfondimenti

giovedì 22 novembre 2018
Percorso formazione e aggiornamento - Anno 2018/2019

Finalità

  • formazione teologia personale
  • formazione ai ministeri ecclesiali
Per cercare risposte alle domande più profonde su Dio, sull’uomo, sulla società Per servire con fede e carità la comunità parrocchiale nelle sue diverse necessità
 

Insegnamenti per l’Anno 2018-19

  • Area Liturgia: Introduzione al Sacramento dell’Unzione degli Infermi - Vangelo di Luca
  • Area Teologia/Catechesi: Introduzione alla Filosofia Contemporanea - Fede e tragedia: teatro e arte come veicoli di trascendenza - Teologia Dogmatica: Escatologia
  • Area Morale e Carità: La coscienza morale - Bioetica: la dignità umana - Scuole Economiche e Dottrina Sociale della Chiesa (DSC) - Etica sessuale e familiare
 

Area Teologia/Catechesi

Andrea Oppo

Introduzione alla filosofia contemporanea

Questo corso si propone di fornire alcuni strumenti per orientarsi nel pensiero contemporaneo dell’Occidente, attraverso la chiave di lettura offerta dalla filosofia. Attraverso l’analisi di un lungo orizzonte temporale, che va dalla fine del 1800 ai giorni nostri, si cercherà di capire alcuni passaggi decisivi in senso concettuale che hanno generato l’attuale coscienza e senso comune.

Calendario

  • novembre: giovedì 22, 29;
  • dicembre: giovedì 13; gennaio 2019: giovedì 10; dalle 18,30 alle 20,15
 

Gianluigi Sassu

Fede e tragedia. Teatro e arte come veicoli di trascendenza

Prima lezione: fede e rappresentazione. Le radici del teatro pagano e la loro origine sacrificale e mimetica. Sacrificio e teatro.

Seconda lezione: Antigone. Riassunto e contesto della tragedia. Significato della tragedia.

Terza lezione: I principi in gioco nella tragedia: lo Stato, la famiglia, i vari dei ad essi associati.

Quarta lezione: Mimesi e arte. Il significato dell’arte rappresentativa (icona) come finestra sulla trascendenza, che sublima la tragedia permettendo di uscire dai ruoli tragici che la vita nell’immanenza impone.

Calendario
  • dicembre: 6, 13;
  • gennaio 2019: giovedì 10, 17.
 

Marco Statzu

Escatologia per immagini. Il senso della speranza cristiana

Il corso si propone di introdurre al tema dell’escatologia cristiana presentando il magistero a partire dal Concilio Vaticano II e esponendo alcune parabole bibliche che ci offrono immagini attraverso le quali alimentare il destino ultimo e definitivo del cristiano e del cosmo.

Calendario
  • gennaio: giovedì 31;
  • febbraio: giovedì 7, 14, 21; 28; dalle 16,30 alle 18,15.
 

Area Morale e Carità

Giuseppe Pani

Coscienza morale cristiana: fenomeno «relazionale». Agire «con gli altri» secondo scelte libere e consapevoli

Attraverso un confronto critico con le più classiche e fondanti concezioni in ambito filosofico e teologico, verrà proposta un’interpretazione della coscienza morale come “fenomeno relazionale” tra lo Spirito divino e la libertà umana.

Calendario:

  • febbraio: giovedì 7, 21;
  • marzo: giovedì 7, 21; dalle 18,30 alle 20,15
 

Carlo Murgia - Roberto Caria

Scuole Economiche e DSC

Le scuole economiche hanno sempre cercato, nei diversi contesti storico-politici e geografici, di far valere le ragioni che portano “all’equilibrio economico”. Le scuole di pensiero non danno regole precise, ma solo degli insegnamenti generali e dei principi generali secondo i quali si dovrebbe raggiungere tale equilibrio economico. Accanto alla presentazione delle scuole economiche moderne si farà un parallelo con i principi teologici veicola dal magistero sociale della Chiesa.

Calendario
  • novembre 2018: giovedì 22, 29, dalle 16,30 alle 18,15;
  • maggio: giovedì 9, 16, 23, 30; dalle 18,30 alle 20,15.
 

Stefano Mele

Bioetica: La dignità della persona tra “sacralità” e “qualità” della vita umana

Nel dibattito bioetico e biogiuridico degli ultimi tempi il riferimento alla dignità della persona è continuo. Il corso prende in esame i concetto di “persona” e di “dignità” per chiarirne i contenuti, mostrarne la correlazione, indicarne la corretta applicazione all’essere umano in quanto tale, sulla base di argomentazioni sia di fede che razionali. Si farà infine una rassegna dei documenti giuridici internazionali che, con qualche incertezza, assumono un’antropologia personalista, la quale può e deve diventare il riferimento comune e fondamentale per ogni riflessione e scelta di carattere etico e giuridico.

Calendario

  • marzo: giovedì 7, 14, 21, 28; dalle 16,30 alle 18,15

Area Liturgia

Paolo Ghiani, Teologia dei Sacramenti: l’Unzione degli Infermi

Breve presentazione generale della Teologia dei Sacramen e introduzione alla comprensione teologica dell’Unzione degli Infermi.

Calendario

  • dicembre: giovedì 6; dalle 18,30 alle 20,15
  • gennaio 2019: giovedì 24; dalle 16,30 alle 18,15

Michele A. Corona

Luca: tessuti di fede tra Vangelo e Atti

Il terzo vangelo è da sempre stato considerato, inmodo nettamente parziale, quello dedicato alla misericordia. Il racconto di Luca si dipana in due grandi tavole: vangelo e atti, che non possono essere scissi.

Il corso intende offrire una lettura trasversale delle due opere, evidenziando la grande strategia lucana che unisce il “tempo di Gesù” e il “tempo della Chiesa” senza nelle fratture o strutturali dicotomie, ma dall’unità che scaturisce dalla morte e passione del Maestro. Racconti, personaggi e alleggiamenti che legano la storia intessendo una fede contestualizzata e concreta.

Calendario
  • gennaio 2018: giovedì 17, 24, 31;
  • febbraio: giovedì 14, 28;
  • marzo: giovedì 14, 28;
  • aprile: giovedì 4, 18; dalle 18,30 alle 20,15
 

Stefano Pilia

Etica sessuale e familiare: aspetti antropologici e Magistero recente.

Prima tema: Ha ancora senso un’etica della sessualità umana? Psicanalisi, antropologia culturale ed etica).

Secondo tema: La riflessione su sessualità e famiglia in una prospettiva storica: i Vangeli e la Tradizione.

Terzo tema: Mutamenti antropologici: dalla Teoria del genere all’alleanza uomo-donna.

Calendario

  • aprile 2019: 11;
  • maggio: giovedì 2, 9, 16, 23, 30; dalle 16,30 alle 18,15 
 

Iscrizioni

a partire dal 16 novembre, giorno della inaugurazione, è possibile iscriversi per quanto riguarda il percorso “ordinario” in vista di un eventuale attestato di frequenza e partecipazione da registrare nel libretto personale “accademico”, che verrà consegnato al momento dell’iscrizione e dopo la consegna di due fototessera. L’iscrizione all’intero percorso annuale (dentro il quale ognuno sceglierà liberamente i corsi da seguire) sarà di € 30,oo. Le lezioni saranno di giovedì dalle 16,30 alle 20,15.
 

Le sede dove si svolgeranno i corsi è

Oristano -  Via Cagliari, 179
(parcheggio interno, vicino alla sede del Museo Diocesano)
 
“Là dove è possibile, anche sotto la spinta derivante dalle nuove sensibilità per la formazione permanente, vanno incentivati i corsi di livello superiore, araverso l’ausilio dei centri di studio specializzato. A questo obiettivo può concorrere tra l’altro la presenza degli ISSR [o Centri Diocesani di Teologia] sul territorio, che rappresentano una risorsa importante e non sempre adeguatamente valorizzata. In prospettiva, ogni parrocchia dovrebbe avere qualche catechista formato secondo un percorso teologico articolato”

(Mons. Ignazio Sanna,
Parrocchia: Chiesa tra la gente.
VI Sinodo Diocesano
, p. 70)  
 

 

Centro diocesano ti teologia

Sede e segreteria: via Cagliari,179 - 09170 Oristano
Tel. 347.0633786 (Roberto Caria)
Mail cdteologia.oristano@gmail.com 

Allegati
Brochure (PDF - 467.31 KB)

Approfondimenti

 
 

Link utili